Cosa sono i Segnali di Trading e perchè sono importanti se fai Trading Online

I segnali di trading sono degli strumenti che hanno la funzione di aiutare il trader durante la sua attività. Le informazioni fornite da tali segnali sono l’andamento di un determinato trand (che può essere positivo o negativo), l’asset da adottare e il momento perfetto per investire. I segnali di trading vengono forniti da aziende che hanno come operatori dei trader molto esperti o addirittura gruppi di trader. Tali operatori studiano costantemente il mercato e si informano riguardo qualsiasi notizia che potrebbe causare la variazione di un trend.

Una volta completati gli studi i trader professionisti inviano al cliente (generalmente meno esperto) un segnale. I segnali di trading, soprattutto in passato, venivano mandati mediante sms o mail. Attualmente la maggior parte delle aziende che si occupano fare trading online obbligano l’utente a scaricare la app che verrà poi utilizzata per la ricezione degli avvisi.

Compilare Assegno: la Guida Completa alla Compilazione di un Assegno Bancario

Un assegno bancario è un titolo di credito esigibile a vista attraverso il quale una soggetto (denominato traente) dà disposizione ad un Istituto di Credito (banca trattaria) di pagare una certa somma specificata sul titolo a favore del legittimo beneficiario. Sono dunque tre le parti che vengono chiamate in causa in relazione all’emissione di un assegno bancario: il traente ossia colui che, titolare di un conto corrente e autorizzato all’emissione del titolo di credito, impartisce l’odine di pagamento alla Banca trassata di un determinato importo a favore del soggetto che ne detiene il beneficio (beneficiario designato).

I requisiti indispensabili all’emissione di un assegno bancario sono tre:

  • Che il traente intrattenga un rapporto di conto corrente con la Banca trassata;
  • Che il traente sia legittimato ad emettere un assegno
  • Cche il conto corrente sia capiente (ossia che ci siano somme sufficienti a coprire la disposizione di pagamento).

Carta Hype: Come Funziona, Costi e Limiti, Opinioni e Recensioni della Carta di Credito Hype

Hype è la nuova carta prepagata di Banca Sella, proposta sia in formato cartaceo che elettronico, che funziona comodamente attraverso un’app da installare sul tuo smartphone e ti permette di inviare o ricevere denaro entro il limite di 500 euro al giorno. Con Hype potrai fare i tuoi acquisti, ricaricare il tuo credito telefonico e prelevare in ogni sportello in maniera assolutamente veloce e gratuita.

Transferwise: Come Funziona il servizio per trasferire denaro all’estero, costi e vantaggi

Trasferwise è un servizio di un’azienda britanninca, usato come sistema per fare dei pagamenti elettronici di somme in denaro di diversa valuta, dovute a dei soggetti beneficiari, ma anche per riceverli con accredito a favore proprio. Il servizio richiede ad ogni utilizzatore, una registrazione iniziale sul sito web di Transferwise, con l’apertura di un conto online gratuitamente (che può essere anche di tipo “Business”), per gestire delle proprie somme di denaro da inviare o ricevere, con lo stesso funzionamento di Paypal come sistema usato per regolare i pagamenti elettronici. Tale servizio rende possibile dei trasferimenti di somme in denaro, disponibili sul conto online aperto e attivato, che comportano degli addebbiti e accrediti delle somme, sul relativo conto e su quello del beneficiario sia in euro che in valuta estera. Il proprio conto online può essere gestito anche con una carta di credito o di debito anche ricaricabile o un proprio conto corrente bancario, collegati ad esso.

Quotazione Oro Usato: Prezzo e Valutazione dell’Oro Usato Oggi al Grammo

Prima di vendere dei gioielli d’oro è necessario informarsi su quale sia la quotazione dell’oro usato nel giorno specifico in cui si vuole procedere alla vendita. Per questo motivo, per meglio comprendere il significato del valore che spesso viene riportato sui più comuni siti relativi ai mercati finanziari o dei negozi di compro oro, è necessario conoscere una serie di dati e parametri. 

Quando si parla di oro usato solitamente si parla di gioielli dismessi e non di monete o lingotti. Questi ultimi, infatti, vengono classificati come oro da investimento. La valutazione e il prezzo dell’oro usato deve tenere conto di due elementi fondamentali, ossia il peso del gioiello e la caratura. L’età del gioiello, invece, non ne influenza in nessun modo il valore, a meno che non si tratti di oggetti da collezione che, però, prevedono canali di vendita e valutazioni differenti, che coinvolgono storici ed esperti. 

Bonifico SEPA Italia: Cos’è, Come si Fa, Tempi e Costi

Utilizzato a partire dal 2014, grazie al sistema SEPA, ovvero Single Euro Payments Area, è stata eliminata la distinzione tra pagamenti nazionali ed esteri effettuati utilizzando appunto bonifici, oppure addebiti sul conto corrente o carte di credito o debito. L’utilizzo dei bonifici SEPA, infatti, è volto a consentire ai cittadini residenti all’interno dell’area euro di effettuare pagamenti con la massima tranquillità, in modo facile e veloce. Ma cosa sono, come funzionano e quali sono i vantaggi? Scopriamolo assieme!

Come funzionano

Innanzitutto vi ricordiamo che i bonifici SEPA sono identificati dal codice IBAN, che figura sempre in tutte le richieste di bonifico, sia italiane che all’estero. In genere il tempo massimo di esecuzione di un bonifico SEPA è di in un giorno lavorativo successivo all’ordine. Per quanto riguarda il costo, invece, i Sepa hanno lo stesso costo di quelli effettuati verso la nazione di provenienza.

Danske Bank: si dimette il CEO dopo lo Scandalo Riciclaggio

Il mondo bancario negli ultimi anni è stato al centro di diversi scandali che ne hanno minato la credibilità agli occhi dell’opinione pubblica internazionale ed è di pochissimi giorni fa l’ennesima notizia che rischia di rafforzare l’idea negativa che molti hanno rispetto alla realtà della finanza e delle banche. La Danske Bank si trova infatti alle prese con le dimissioni del proprio CEO per motivi tutt’altro che lusinghieri.

Il CEO di Danske Bank si dimette per accuse di riciclaggio

La Danske Bank è la più grande banca danese e senza dubbio una delle realtà più note nell’Europa del Nord, che ha fatto della capacità di mantenere la propria dimensione locale senza per questo trascurare l’espansione a livello internazionale uno dei propri punti di forza. Ebbene, questo istituto bancario, che in una pubblicità molto nota in Danimarca si descrive come “una banca nordica con forti radici locali e ponti nel resto del mondo”, si trova a fare i conti con uno scandalo che rende questo messaggio pubblicitario involontariamente quasi ironico.

Google Pay arriva in Italia: Cos’è, come Funziona e come si Configura

Da mercoledì 19 settembre, il Colosso di Mountain View ha rilasciato Google Pay anche in Italia. L’innovativo servizio di pagamenti contactless via smartphone era già attivo negli USA dal 23 ottobre del 2017 (in realtà, dall’11 settembre come prima release e con Android Pay come nome) ed ora potrebbe aprire nel medio lungo termine ad una rivoluzione nel contesto dei pagamenti di piccoli importi.

Funzioni generali di Google Pay

Oltre ad essere un sistema di pagamento contactless tramite smartphone, il servizio di Big G ingloba molti servizi tipici di PayPal, visto che ti consente di inviare soldi a persone che utilizzano la stessa piattaforma. Basterà infatti che questi scarichino dal Play Store Google Pay e che procedano alla configurazione dell’applicazione. Dopodiché acquistare online nei principali e-shop o ancora applicazioni nello store di Google diventa un gioco da ragazzi, grazie a questo servizio di pagamento integrato all’interno del tuo smartphone e che ha molti punti in comune con una classica carta di credito. Ottima la possibilità di monitoraggio delle attività personali, degli abbonamenti attivati e dei metodi di pagamento mediante il sito internet ufficiale di questo servizio all’avanguardia.

Azioni Tesla: l’azienda crolla in Borsa dopo l’indagine a clausola del Tweet di Elon Musk

Il Dipartimento di Giustizia americana ha avviato un’indagine a seguito del Tweet di Musk sul delisting ipotizzando una frode, questo ha fatto precipitare Tesla in borsa.

Il Ceo di Tesla in sostanza ha ipotizzato con le sue parole una privatizzazione della società per poi cambiare versione di quanto dichiarato, un episodio che è sembrato molto strano al Dipartimento di giustizia che ha deciso quindi di indagare. Un piano durato all’incirca diciassette giorni, Elon Muskinfatti il 7 agosto ha spiazzato tutti scrivendo un post su Twitter in cui parlava di delisting.

Produzione Industriale in calo dell’1,3% a Luglio in Italia

Dati ISTAT rilevano che l’Italia, nel mese di luglio 2018 (composta da 22 giorni lavorativi) ha registrato un calo della produzione industriale pari all’1,3%, rispetto a luglio 2017 (composto da 21 giorni lavorativi), mentre, sempre nel mese di luglio 2018 si registra un calo dell’1,8% rispetto a giugno 2018. Per quanto concerne il livello generale di produzione del 2018, nel periodo maggio – luglio, si è registrato un calo di -0,2% rispetto ai tre mesi precedenti febbraio – aprile.

Nel diffondere I dati relativi alla produzione industriale, commenta così l’Istituto di statistica (ISTAT): “L’indice destagionalizzato conferma una elevata variabilità mensile, nel corso del 2018, con un orientamento alla diminuzione. La variazione dell’indice corretto per gli effetti di calendario diviene negativa per la prima volta da giugno 2016”. Come riscontrabile dal sito dell’istituto di statistica, l’ISTAT, nell’elaborare i dati ricavati dalla sua ricerca, effettua una distinzione tra i dati depurati secondo tecniche statistiche e cioè “dati corretti per gli effetti di calendario” e “dati destagionalizzati”. Inoltre suddivide i dati in base al “settore di attività economica” e in base al “raggruppamento principale di industrie”. Vediamo adesso nello specifico l’analisi dei dati elaborati.